Fondo per il sostegno alle imprese danneggiate dalla crisi ucraina
Novembre 3, 2022
Incentivi per l’autoimprenditorialità giovanile e femminile in agricoltura
Novembre 7, 2022

DESCRIZIONE COMPLETA DEL BANDO

Le novità introdotte riguardano innanzitutto i cittadini con ISEE inferiore a 30 mila euro, che per l’acquisto di veicoli di categoria M1, elettriche e ibride plug-in, potranno beneficiare per l’anno 2022 di un incremento del 50% dei contributi finora previsti sulla base delle risorse già stanziate.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda di contributo:

  • persone fisiche
  • persone giuridiche che svolgono attività di noleggio 

Tipologia di interventi ammissibili e forma dell’agevolazione

In particolare, gli incentivi saranno così rimodulati:

  • fino a un massimo di 7.500 euro di contributi con rottamazione (4.500 euro senza rottamazione) per l’acquisto di nuovi veicoli con emissioni comprese nella fascia 0-20 g/km CO2 e con prezzo di listino della casa automobilistica pari o inferiore a 35.000 euro IVA esclusa;
  • fino a un massimo di 6.000 euro di contributi con rottamazione (3.000 euro senza rottamazione) per l’acquisto di nuovi veicoli con emissioni comprese nella fascia 21-60 g/km CO2 e con prezzo di listino della casa automobilistica pari o inferiore a 45.000 euro IVA esclusa.

Inoltre, i nuovi ecobonus spetteranno anche alle persone giuridiche che svolgono attività di noleggio auto con finalità commerciali, diverse dal car sharing, purché mantengano la proprietà dei veicoli almeno per 12 mesi.

Scadenza

Fino ad esaurimento fondi

Area Pratiche